Il piano delle zone del pericolo è un piano settoriale del piano urbanistico comunale. Nel Piano delle zone di pericolo sono rappresentati i pericoli naturali nelle zone con rilevanza urbanistica. In questo modo esso costituisce una base per la pianificazione utile a diminuire ed evitare pericoli o danni derivanti da eventi naturali.

L’istituzione di nuove zone edificabili e la costruzione di nuove infrastrutture per il trasporto è subordinata ad una “valutazione del pericolo idrogeologico e idrologico”. E’ necessario, cioè, valutare sulla base di indagini dettagliate i pericoli naturali eventualmente presenti nei dintorni dell’opera in progetto e definire, in modo vincolante, le misure di protezione.

Referenze:

  • Piano delle zone di pericolo del Comune di Gais
  • Piano delle zone di pericolo del Comune di Villabassa